ILGA – Italian Ladies Golf Association è l’associazione sportiva italiana fondata nel 1994 e ha lo scopo di promuovere la disciplina del golf nel mondo femminile.

È aperta alle golfiste e alle aspiranti tali di ogni età e livello di gioco, sia italiane che straniere, con l’intento di diffondere la cultura del golf come amore del gioco, rispetto della disciplina, piacere dell’incontro e del dialogo tra appassionate giocatrici.

Fondata nel 1994 come associazione no-profit e apolitica, nel rispetto della normativa statutaria e regolamentare della FIG, del CONI e del R&A St. Andrews, ILGA si autofinanzia tramite le quote associative annuali e grazie al contributo di validi Partners.

ILGA è impegnata da sempre nel sociale e cura direttamente, tramite un’associata ILGA, il contatto con il progetto che annualmente sostiene. A partire dal 2011 ILGA ha affiancato l’Associazione Golfisti Italiani Disabili, l’Associazione italiana “Sindrome X Fragile”, il progetto “Quelli che con Luca” dell’Ospedale San Gerardo di Monza; l’Associazione “Mabawa – Ali per l’Africa” che opera in Ruanda e la onlus “Hafaliana” che opera in Madagascar.

UNA STORIA DI DONNE

Negli anni ’80 il golf era considerato uno sport per pochi eletti, mentre negli ultimi anni i media e la crescente attenzione del pubblico hanno svelato la bellezza di un mondo verde privato, oggi alla portata di tutti, conferendo così al golf la chiave di svolta per un interesse in continua espansione.

ILGA ha avuto il merito di promuovere un’ulteriore apertura del mondo del Golf al pubblico femminile, attraverso iniziative dedicate e agevolazioni che hanno da subito suscitato interesse ed entusiasmo di risposta.

Determinante in questo senso l’apporto dato dalla prima Presidente Lio Selva e dalla rivista “Parliamo di Golf”, di cui era direttore.  Fondamentale è sempre stato il contributo degli Sponsor e delle Socie promotrici volontarie, che con il loro entusiasmo hanno divulgato la passione per questo sport.

Nel 1995 si concludeva con successo il primo circuito di undici gare che, grazie al sostegno degli Sponsor, poteva essere conferito in gestione esterna.  Il susseguirsi degli anni ha visto crescere il numero delle gare di circuito e delle manifestazioni parallele, tra cui  i Campionati Nazionale e Internazionale.

Rosanna Puricelli – forte giocatrice a livello internazionale, tanto da rappresentare il Golf femminile italiano- è stata la seconda Presidente ILGA fino al 2003, anno della sua prematura scomparsa: sotto la sua direzione, ILGA ha avuto una notevole crescita di valore, sia in termini numerici che qualitativi.

Rosanna, con la sua esperienza e la sua conoscenza della disciplina sportiva e dell’ambiente golfistico, ha fatto di ILGA un gruppo unito dalla filosofia di credere tanto nel gioco quanto nello stare insieme: questo è lo ‘spirito’ che la storica Presidente di ILGA ci ha lasciato in eredità.

Dal 2003 al 2015 la Presidenza è stata retta da Minnie Maestro, esperta giocatrice e conoscitrice del mondo del golf, che ha proseguito l’opera intrapresa dalle precedenti presidenze al fine di diffondere sempre più l’Associazione. Durante la sua guida, il numero delle iniziative e degli eventi a marchio ILGA si è intensificato grazie all’entusiasmo della sua attività, sostenuta dal fondamentale contributo delle Ladies, delle Consigliere, delle Delegate di Circolo e regionali.

Dal 2016 la Presidente è Alessandra Valtulina, grande sportiva, ottima giocatrice di golf e storica Consigliera ILGA, oltre che Presidente della Commissione sportiva ILGA negli ultimi 4 anni. Il suo progetto è di consolidare la filosofia associativa: coniugare al femminile l’agonismo, nell’incontro ideale tra competizione e convivialità, promuovendo anche il livello internazionale delle attività ILGA. .

Gli sponsor del circuito ILGA – che oggi conta 20 gare – sono 35, a cui si aggiungono le numerose convenzioni con aziende e strutture ricettive italiane offerte alle Ladies.

Attualmente le socie ILGA sono 420 e siamo certe di poter annoverare nel 2018 nuove iscritte.

ILGA crede nelle donne sempre più protagoniste nel mondo golfistico ed è pronta a rappresentarle tutte.